July 10, 2012

AltaRoma Luglio 2012.In fondo al mar con Gianni Molaro


Picture credits: Luca Latrofa/L/Sorrentino

Cosa aspettarsi dalla Art Couture di Gianni Molaro dopo aver visto la sua scorsa sfilata ispirata alle varie sfaccettature della crisi? Dalla rielaborazione di un concetto ad un'ispirazione 'terrena' anzi acquatica, per la collezione SS13; abiti che trasformano la donna di Gianni Molaro un pesci colorati e trasparenti, ricci . creature marine impalpabili fino alla sopresa della donna squalo. Solo apparentemente. Aperto il cappotto ne emergerge una sirena. Originalissimo il trucco che trasforma le bocche delle modelle in pesciolini rossi, carichi gli occhi e le sopracciglia che spariscono nel grigio perla e le orecchie, allungate artificialmente, adornate da orecchini che ricordano una preziosa scogliera.
Il tutto, ovviamente, in salsa Couture in cui organze tulle, crinoline, pailettes, plissettature e ricami, sono forma e sostanza della collezione, sempre a rischio di passare in secondo piano rispetto alla volonta' di stupire ed uscire dagli schemi. Che sia l'ennesimo 'burla' di Gianni Molaro nei confronti di chi guarda  i suoi abiti e delle'establishment della moda?













No comments:

Post a Comment

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...