December 30, 2019

Il 2020 Inizia all'Insegna della Sostenibilta' e di Piccole Donne


Non saro' il piu' accanito dei blogger, che sforna post settimanali, figuriamoci giornalieri. Ma questa mia 'mancanza' nello scrivere e', per fortuna, bilanciata dalle decine di artcoli di moda, analisi e news che leggo quotidianamente con l'aggiunta del mio lavoro e del contatto con il pubblico.

Ho lasciato in sospeso il mio articolo sul Black Friday ma lo concludo ora, qui in poche righe, a conferma che si e' trattato di un'altro anno record, con valori che oscillano tra il 3-8% in piu' rispetto al 2018. Tutto cio', a discapito dei saldi, inziati qui il 26 dicembre, che stanno registarndo un -20%.

Numeri a parte, il 2020 sta gia' profilando le sue tendenze, micro e macro. Vedremo come si sviulupperanno di stagione in stagione e di mese in mese. Il mio 'radar' scommette sulla tendenza eco-sostenibile, a livello di marketing e di prodotto e nell'immediato sull'estetica da 'Piccole Donne'/'Casa nella Prateria' , gia' intravista in passerella e che inondera' lo street style delle fashion week, per poi sbarcare negli armadi delle fashioniste di Zara. 



Terro' d'occhio queste due predizioni e vedremo anche quali altre tendenze si sviulpperanno, belle o brutte.

December 2, 2019

New Talent. Sabine Skarule Vince l'H&M Design Award 2020.


Alla vigilia del Black Friday, Sabine Skarule viene nominata vincitrice dell'annuale H&M Design Award, alla sua nona edizione. Allieva della rinomata Accademia reale di Belle Arti di Anversa  - dove Margiela e Raf Simon hanno studiato - la designer di origine lituane, si porta a casa il premio di €50.000 che le dara' la spinta inziale per lanciare il suo brand. Queste le intenzioni dichiarate della stilista, che sembra avere gia' un'idea ben chiara della sua estica e di come voler procedere.


 La collezione presentata ha spiccato per la precisa sartorialita' dal taglio femminile ma sopratutto per l'uso personale ed originale della maglieria. Infatti Sabine si e' ispirata alla sua infanzia, periodo in cui inizio' a cucire abiti con la mamma. I suoi capi infatti giocano con le dimensioni del punto maglia a cui unisce colori e fantasie del folklore lituano.




Anche se spesso critico il fast-fashion - incluso H&M - questo premio, come ogni altra piattaforma di sostanza che sostiene, promuove e scopre nuovi talenti, e' un'iniziativa lodevole e di successo da parte del brand. Infatti alcuni dei vincitori della scorse edizioni - Richard Queen, Stephen Cook e Priya Ahluwalia - sono nomi conosciuti ed apprezzati qui dove lavoro durante la LFW. In bocca al lupo a Sabine Skarule quindi.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...