October 18, 2014

Alexander Wang x H&M. Analisi. Analysis.


Sei mesi fa, quando fu annunciata la collaborazione tra Alexander Wang ed H&M, mi lanciai in un'analisi e una 'predizione' sulla capsule collezione che ne sarebbe scaturita. Oggi, due giorni dopo la presentazione ufficiale e il rilascio delle immagini del lookbook, tiriamo le somme e vediamo quanto e se ci ho 'azzeccato'.

Rimane ancora valida la mia convinzione che la scelta di Wang da parte di H&M e' stata iper-strategica ( o come scrissi ''3 piccioni con una fava''), visto che il designer e' il primo americano con cui l'azienda collabora - primo piccione - , e' conosciuto anche in Europa dai fashionisti per il suo lavoro da Balenciaga - secondo piccione - e in ultimo essendo di origini cinesi, Wang e' un designer 'globalizzato', che permettera' ad H&M di farsi un nome anche in Asia - terzo piccione. 
Vediamo ora in cosa consiste la collezione e quali sono i suoi punti di forza e i possibili punti deboli.
--------------------

Six months ago, when the collaboration between Alexander Wang and H&M was announced, I threw myself into an analysis and a 'prediction' about the capsule collection that was going to be. Today, two days after the official presentation and the release of the lookbook, let's see how much and if I guesses correctly.

I'm still strongly convinced that the choice of Wang by H&M has been hyper-strategic ( as I wrote ''3 hits with one stone''), as the designer is the first American one whom the company works with - first hit -, he's know on Europe too by fashionistas for his Balenciaga role - second hit - and being of Chinese origins, Wang is a 'globalised' designer, that will allow H&M to resonate in Asia - third hit.
Let's see now the collection and its strenghts and possible weaknesses.





Devo amettere con piacere,che i look ed i capi maschili, sono molto piu' 'mettibili' e vestibili di quelli da donna, e questo mi incorraggia molto ad andare da H&M dopo che la collezione sara' lanciata il 7 novembre, non solo per vedere e toccare con mano, come sempre, ma anche per comprare - ho gli occhi sopratutto sullo zaino e le borse.

La collezione donna, come commentato su Facebook con una amica/collega blogger, nelle foto ha uno styling 'estremo', che enfatizza cosi' tanto il mood sportivo della collezione, da far risultare i capi eccessivi e quasi immettibili , sopratutto a causa delle 'sliders' - le ciabatte! - che ammazzano ogni look.
Scomponendoli pero' ci sono capi che saranno delle hit, a partire dai boots peep toe, passando per gli abiti bosycon, la mantella e i giubbotti. Anche il beanie con il logo WANG andra' a ruba, e cio' sara' inevitabile vista la selfie/Instagram mania a cui (ben) si presta.
--------------------
I have to admit with pleasure that the menswear looks are farm more 'wearable' than the women ones and this really makes me want to go in store, when the collection will be available after November the 7th, not only to see it and touch it, as usual, but also to buy something - I have my eyes set on the rucksack and the bags.

The womenswear collection, as I commented with a blogger/friend on Facebook yesterday, in the lookbook has an 'extreme' styling, that emphasize the sporty mood so much, that makes the garments look over the top and not wearable, above all because of the 'sliders' - slippers! - that really kill every look. De-constructing the look though there are pieces that will be a hot, starting from the peep toe boots to the bodycon dresses, the cape and the outerwear. Even the beanie with the WANG logo will be popular as it's Instagram/selfie hyper friendly.


















No comments:

Post a Comment

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...