February 16, 2015

AltaRoma Gennaio 2015. La Donna Sofisticata di Greta Boldini.


A due settimane dalla fine di AltaRoma finalmente riesco a chiudere i miei post sull'edizione di gennaio, terminata con la sfilata di Greta Boldini, la mattina del 2 febbraio. Non ci sarebbe potuta essere una conclusione migliore con una collezione dal forte impatto, ispirata da emozioni altrettanto forti  -Crudelta' e Splendore -, a cui danno il titolo.
La crudezza dei dipinti di Bacon e l'improvvisazione caotica del jazzista Charles Mingus sono il contesto in cui si muove la donna sofisticata di Greta Boldini per la stagione FW15, tra pellicc e giochi patchwork, raso, pizzo di nylon, lane tecniche e pettinate dal rigore mascolino.



La crudelta' e la nettezza della  silhouette fa da contrappunto allo splendore e alla ricercatezza dei ricami declinati in precise ed opulente applicazioni di pietre colorate e piume, pailette e specchietti, ad addolcire, ma solo per un attimo la severita' degli outfit e la sicurezza di se' e l'eleganza fiera della donna Greta Boldini.

Un ultimo commento sulla sfilata vera e propria, coreografata in maniera inusuale, con le modelle che uscivano da entrambi i lati e dopo aver posato per i fotografi, si mettevano in posa in fondo alla sala, come  se fossero nello studio di un pittore o in un jazz club, tra muscia, fumo di sigaretta e drink.







No comments:

Post a Comment

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...