February 24, 2014

I segreti di Borgo Larici, l'Italia anni'20 e perche' non e' Downton Abbey.


Un post su una fiction italiana su un blog di moda di un blogger che vive e lavora in Inghilterra? Strano ma vero e ve ne dico il senso subito!  Ne parlo per una serie di coincidenze che mi hanno letteralmente spinto, dalla curiosita', a seguire questa fiction. E' iniziato tutto con svariati post di amici blogger che ne parlavano,(qui, qui e qui) facendo dei riferimenti alla moda anni'20 cosi' come la conosciamo tramite il recente Gatsby e la serie TV Downtown Abbey. Inoltre tra meno di 4 settimane saro' a Torino in ferie e la serie ambientata nel fittizio Borgo Larici alle porte di Torino, casca ad hoc. Ultimo ma non per importanza il riferimento letto in varie recensioni con Downtown Abbey, che qui in In ghilterra ed in America ha avuto un successone di pubblico e di critica.. Come vedere, una cosa tira l'altra e mi sono appassionato a questa serie tv. Ad essere onesto non l'ho seguita dalla prima puntata ed essendo in Inghilterra l'unico mezzo e' lo streaming, per cui mi sono messo a paro due settimane fa e ora seguo tutto online.

Chi si aspetta di vedere un Downtonw Abbey in salsa italiana rimarra' deluso, ovviamnete, perche' questa fiction, oltre ad essere intrattenimento, se osservata dall'angolo giusto offre anche degli spunti interessanti per rispolverare un pezzetto di storia d'Italia che non si conosce molto. Io mi sono messo a fare ricerche sulla Torino anni '20 grazie a 'I Segreti di Borgo Larici'. Un post sulla moda italiana anni'20 in Italia e' in programma ;-) ovviamente ma prima di tutto vorrei condividere con voi il mio entusiasmo per le mie 'ricerche' storiche


Sapete cos'era un borgo nella Torino di quei tempi? Mi sono posto la domana e ho trovato la risposta strettamente legata al contesto storico/economico/industriale del tempo. Attorno alla citta' di Torino, forri le mura del centro stroico, dove non si pagava il dazio, si svilupparono insediamenti degli operai che lavoravano nelle fabbriche ubicate proprio li'. Alcuni esempine sono il Borgo San Paolo e Barriera Milano. Ecco spiegato in quattro e quattr'otto la location Borgo Larici e la fabbrica tessile della famiglia Sormani.




Altri tasselli da aggungere sono lo sviluppo delle fabbriche meccaniche e sopratutto automobilistiche, come la Fiat, che negli anni venti, a ridosso della fine della prima Guerra Mondiale, ebbero il loro primo boom e la Marcia su Roma nell'ottobre 1922 che vide salire al potere il partito fascista.



Io non so voi, ma scoprire e ri-scoprire qualcosa della mia Italia, spinto anche solo da un fiction, e' una cosa che mi molto piacere e la Storia, imparata cosi' a piccole dosi, almeno per me e' un mix che funziona.
'I Segreti di Borgo Larici', che si svolge sullo sfondo di tutti questi eventi cattura e appassiona anche per il mistero della morte di Margherita, il non sapere quali misteri e complotti covano i personaggi e finalmente una fiction in costume che, vista la ricchezza del patrimonio stiistico, artistico e storico che c'e' in Italia, mancava sugli schermi. Marcoledi' 26 febbraio alle ore 21.10 su Canale 5 andra' in onda la quinta puntata, che voi potrete vedere 'live', io e chi come me si e' appassionato 'a scoppio ritardato o e' all'estero, in streaming i prossimi giorni.





No comments:

Post a Comment

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...