June 1, 2012

The Photocopy Club @ Brighton Fashion Week 2012



Just when you thought that digital and printed media were sorting things out, here a project that completely redefines the landscape of photography, in every sense : from post production to printing and display. 
The culprit is The Photocopy Club,a project started not long ago, being the first exhibiton in December 2011, and really, really successfull. 
Basically photographers are asked to submit their work in a photocopy format. Simple. The submissions are then selected and dispayed once a month at the Photocopy Club base, the Create Studios just behing Brighton Station. Visitors can buy any photocopy they like with prices goign from £2 to 6£, with all the proceedings going towards the creation and the pubblication of a book with the best pictures.
For Brighton Fashion Week, the Photocopy Club commissioned 12 photograher to produce sets of pictures just for the fashion week.

Non appena  pensato che i media digitali e quelli cartacei stessero per trovare ognuno la sua dimensione, ecco che spariglia le carte un progetto che ridefinisce il panorama fotografico., in ogni senso:  dalla post produzione alla stampa e al modo di esporla. Il colpevole e' The Photocopy Club, un progetto inziato non molto tempo fa, essendo la prima mostra del dicembre 2011 e molto ma molto di successo.
In pratica fotografi sono chiamati a spedire volontariamente i loro lavori sotto forma di fotocopie. semplice. I set sono quindi selezionati e messi in mostra una volta al mese nella 'casa' del Phtocopy Club, il Create Studio di Brighton, proprio dietro la stazione. I visitatori possono acuistare qualsiai fotocopia gli piaccia ad un prezzo che oscilla tra i £2 ed i £6, con tutto il ricavato utilizzato per la creazione di un libro sul bprogetto con le migliori foto.
In occasione della Brighton Fashion Week, The Photocopy Club ha commissionato a 12 fotografi dei set fotografici ad hoc.











It was really refreshing for the eyes to see fashion pictures in black and white, without any glossy finish and where the photoshop/retouching wasn't evident. Looking at the grainy photocopied texture of pictures made me think of the time of black and white TV and as kid I used my immagination to give colour to the images on the screen. I found myself doing the same in front of of those potocopied pictures and felt really immersed in each of the ones that I stopped to look carefully. I realised that the photocopy format does really work 1) when the fashion element of the pics is not really obvious  2) in portraits  3) male faces stand out and charm more.
If you want to know more about the project and submiit your work, check the submission page guidelines here.

E' stata veramente come acqua fresca sul viso vedere foto di moda in bianco e nero, senza stampa lucida ed in cui Photosho/ritocco non fosse troppo evidente. Guardando le texture sgranata delle foto fotocopiate mi ha fatto ripensare ai tempi della Tv in bianco e nero e a come, da ragazino, usavo l'ommaginazione per dare colore alle immagini sullo schermo. Mi sono ritrovato afare la stessa cosa di fronte a quelle immagini fotocopiate che hanno catturato la mia attenzione.Mi sono reso conto che il format fotocopia funziona particolrmente bene  1) con immagini in cui l'elemento moda non sia troppo ovvio  2) con i ritratti  3) i visi maschili risaltano e affascinano piu'di quelli femminili.
Se ne volete sapere di piu' e spedire i vostri lavori, andate a guardare le linee guida del progetto qui.






No comments:

Post a Comment

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...