January 30, 2020

Federico Cina e la nostalgia della Romagna. Roma Fashion Week Gennaio 2020. AltaRoma


L'edizione di gennaio 2020 della Roma Fashion Week by AltaRoma e' domniata stata senza dubbio da Federico Cina. A partire dall'immagine ufficiale, uno dei look della sfilata che lo ha visto vincere Who Is On Next a luglio 2019, creata dall'illustratore e disegnatore di moda e costume Garbiele Melodia. Ne consegue che la sfilata del vincitore e' stata uno degli appuntamenti piu' attesi del calendario e le aspettative non hanno deluso.



Il designer di origine emiliana, sfila per la prima volta alla RFW nel gennaio 2019 con la collezione 'Romagna Mia' e la sua terra natale e' il  la fonte di ispirazione delle successive due stagioni. Una filo rosso le lega: la  Romagna Print, sfondo dell'immagine di apertura, declinata in vari colori, che campeggia anche con orgoglio sulla homepage del brand. Tipiche della Romagna meridionale, le tele stampate sono uno dei prodotti artiginali tipici del posto la cui tecnica consiste nell'usare stampi in legno di pero incisi, intrisi nel colore e battuti con il mazzuolo ( un martello usato in coppia con lo scalpello).

P/E 20
A/I 20
Questa lunga introduzione non e' usuale nei miei artcoli ma in questo caso e' dovuta. Infatti non solo Federico Cina e' sfuggito al mio radar ma per comprendere a pieno il suo lavoro bisogna prendere in considerazione anche le collezioni precedenti  a quella A/I 20  'I bei tempi' . Non solo l'ispirazione e' comune, come abbiamo abbiamo visto, ma i capi, il mood e l'estetica in generale, dello stilista sono - per ora - una continuazione - delle sfilate precedenti. Una narrazione a puntate la cui trama si dipana tra look genderless ma dall'identita' visiva ben definita.
Si va dalle spighe e checks di 'Romagna Mia' alle viti e i capi sartoriali oversized di 'I bei tempi', passando tra maglieria declinata a volte a righe, a volte impapabile o XL e avvolgente.





Federico Cina e' riuscito, con rinnovato successo, a raccontare un'altro aspetto della sua terra. La  collezione A/I 20  ha fatto sfilare 'personaggi' dellalla Romagna del secondo dopoguerra  ispirati dagli scatti di Vittorio Tonelli- scrittore e studioso della storia e della cultira romagnola.

La palette di colori spazia dal blue all'azzurro, con tocchi di verde, magenta e lampi di fucsia. Capi sport-luxe si alternano con capispalla e pantaloni oversized come la maglieria che oscilla tra intercchi maxi e righe .













No comments:

Post a Comment

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...