March 17, 2014

Project149 - FW14/15. Primitive, Sporty and Wild + Palette Infographic.

La scorsa settimana e' arrivato in inbox nella mia mail il lookbook FW 14/15 di Project149 di Elisa Vigilante e Monica Mignone, ma ho aspettato di avere tempo (oggi) non solo per vederlo e gustarlo con calma ma anche per scriverne e presentarvelo. Dopo la collezione minimal, fresca e femminile SS14, la donna Project149 sfodera energia, grinta e sprint con eclettico mix di capi ora dai columi netti, ora morbidi; dall'ecopelliccia ( BRAVE!!!) in volpe o lince e dalle stampe pelliccia ad outfit colour block o monocromatici.
--------------------
Last week the FW14/15 lookbook by Project149 by Elisa Vigilante and Monica Mignone arrived in my inbox, but I have been waiting to have time (today) not only to have a look at it and love it but also to write about it and show it to you. After the minimalistic, fresh and feminine SS14collection, the Project149 woman shows energy, grit and a sporty attitude with an eclectic mix of items some of which have defined lines and others have a softer cut; from fox or lynx faux fur (WELL DONE!!) and fur prints to colour block and  monochrome outfits.


Interessantissima la palette di colori utilizzata, ispirata alla terra ed i suoi frutti, dai toni delle spezie ( curcuma e zafferano) a piante e fiori altamente aromatici ( lavanda e tabacco), alla dicotomia nero carbone/bianco latte; con una veloce infografica eccovela qui di seguito.
--------------------
Really interesting is the colour palette of the collection, inspired by the heart and its products, from spices to highly aromatic plants and flowers to the dichotomy coal black/milk white; here the palette with a quick infographic below.








la collezione e' arricchita inoltre da un mix sapiente di tessuti: caldi, leggeri, pesanti e comodi, dalla lana alla seta, all'organza di seta doppiata ai dettagli in maglieria e al neoprene. Must have, secondo me, anche gli accessori per un total look Project149: visiera in ecopelliccia, zaino e clutch a sacchetto ( anche loro nelle immagini qui sopra dell'Infografica)
--------------------
The collection also features a masterly mix of fabrics: warm, light, heavy and comfortable, from wool to silk, to doubled silk organza and details in knitwear to neoprene. Must haves, in my opinion, the accessories too for a Project149 total look: visor in faux fur, backpack and soft clutches ( they are all  in the infographic above too!)






















March 10, 2014

Romeo e Giulietta ai Tempi Digitali by IED Factory.


E' cominciata quattro giorni fa l'avventura di Rome e Giuliettain in formato 2.0 grazie alla creativita' degli studenti dello IED di Roma e al progetto IED Factory, in un workshop in cui gli studenti sono sfidati ad attualizzare temi e personaggi  evergreen.
La sfida e' stata colta e sii sta dipanando sui social media, da Facebook a Tumblr senza farsi mancare Pinterest, Instagram e Polyvore.

Infatti i tre personaggi principali, Romeo, Giulietta e Mercuzio sono stati immaginati come persone contemporanee, giovani del 2014; Romeo e' un ragazzo di 23 anni, studente di fotografia, romatico e sognatore con profilo FB e Tumblr a cui affida la sua ispirazione. Giulietta, 24enne e' studentessa di Interior Design con Facebook e Pinterest su cui pinna idee e progetti del suo corso di studi ed infine Mercuzio/John, eccentrico, provocatore e fuori dal coro che studio Fashion Design e determinato a diventare il McQueen di domani; il piu' social dei tre con account Instagram, Tumblr e Facebook.
I due giovani si sono incontratia d una festa in maschera e dal 6 marzo i loro profili social sono tutti incentrati sul loro amore. Non vi svelo a che punto e' la storia, andate a curiosare sui loro profili e scopritelo, ma vi lascio con alune immagini prese dai loro account e delle considerazioni finale a fine post.

Progetti Giulietta su Pinterest.



Outfit di Giulietta su Polivore per festa Carnevale

Da Tumblr di Romeo (p.s. e' innamoratissimo e moltissimi post sono sull'amore)


Instagram di Mercuzio



Trovarsi di fronte a tre personaggi che hanno account social e' un'idea di impatto e brillante che non solo rende vivi i personaggi in maniera credibile, visto che tutti abbiamo esperienza dei social network ma colgie uno degli aspetti ormai 'normali' delle nostre vite. Peccato che alcuni piccoli dettagli pero' rompano questa illusione di 'personaggi in vita', come i profili Facebook non aggiornati ( nel momento in cui scrivo sono fermi al 7 marzo), l'outfti Polyvore di Giulietta in cui si vede il nome della sua alias che l'ha creato e, amio parere, un profilo Instagram di Mercuzio, usato piu' come moodboard che per farci vedere degli scatti della sua vita privata ( per lo meno questo era quello che mi aspettavo io). 
Comninuero' a seguirli tutti e tre, Romeo, Giulietta e Mrecuzio per sapere come andra' a finire questa love story 2.0.

March 8, 2014

Great Events and Great Projects: Miss Precious 2014 and So Vain Books.


Due idee, due progetti, due persone e due citta' ( Roma e Oxford/Londra) dietro Miss Precious 2014 e So Vain Books. I progetti e gli eventi che li hanno lanciati non sono accomunati tra loro, ma ve ne parlo perche' personalmente conosco sia Marco Calisse di Miss Precious e Stephanie Reed di So Vain Books .
Due progetti innovativi, al passo coi tempi, aggiungo io; l'uno e' un concorso di bellzza che non solo promuove modelle belle, ma sopratutto di una bellezza sana e tutto tondo, l'altro e' una nuova casa editrici che si concentra sulla produzione e pubblicazione di titoli fashion, di lifestyle, agganciati al mondo dei fashion e beauty bloggers. Vediamoli nello specifico.
-------------------
Two ideas, two projects, three people and due cities ( Rome and Oxford/London) behind Miss Precious 2014 and So Vain Books. The projects and the vents that launched them are not related but I'm writing about them because I  personally know both Marco Calisse of Miss Precious and Stephanie Reed of So Vain Books.
Two innovative projects, and I add, up to date with our times;one is a beauty contest that non only looks for beautiful girls, but healthy ones too, all in one 'package', the other is a publishing company that focuses on fashion and lifestyle books, linked to fashion and beauty bloggers. Let's find out what they are about.

Miss Precious 2014
Il 2 Marzo non solo e' stata eletta la nuova Miss Precious 2014 Selene Obambi, ma l'evento e' stata anche piattaforma di lancio per stilisti che hanno vestito le modelle non solo in paserella ma anche negli shooting fotografici, fase preliminare del concorso. Infatti sono stati premiati  dalla giuria, composta da bloggers, stylists e presieduta da Valeria Mangani, vicepresidente di AltaRoma, anche la fotografa Snej Shan ed il designer Kyte_VinceEtKyte. I tre collaboreranno assieme per la realizzazione di un lookbook della collezione Kyte.
--------------------
On March the 2nd not only Miss Precious 2014, Selene Obambi, was elected, but the vent was also the platform to showcase the designers that lent their collection to the models on the catwalk and on the shootings that were the preliminary phase of the contest. In fact the jury, headed by Valeria Mangani, deputy CEO of AltaRoma, and formed by bloggers and stylists, awarded also the photographer Snej Shan and the designer Kyte_ VinceEtKyte. Those three will work together for the Kyte collection lookbook







So Vain Books

Il 18 febbraio invece, in coincidenza con la chiusura della London Fashion Week e' stata ufficialmente lanciata So Vain Books ed il relativo blog. La 'mission' di questa casa editrice indipendente e' quella di pubblicare libri e magazine per un pubblico femminile ed interssato al mondo della moda. Per questo bloggers e youtubers saranno gli autori chiamati in causa e selezionati per la produzione di titoli ad hoc.
Collaboro con So Vain Magazine, il fratello di So Vain Books, da due anni, come menswear fashion editor, e l'idea di So Vain Books e' un'estensione che ci voleva nel mondo dell'editoria. Bisogna infatti essere multi-channel, non solo online ma anche su carta stampata, e So Vain Books va inoltre ad esplorare e sviluppare un abito editoriale ancora nuovo. In bocca al lupo So Vain Books e attendo il primo titolo!
------------------------------
On Febraury the 18th instead, on the closing day of London Fashion Week So Vain Books and its blog were officially launched. The 'mission' of this indie publishing house is to create books and magazines for a female audience and interested in fashion. So bloggers and youtubers will be handpicked to created titles that fits this idea.
I've been working with So Vain Magazine, the brother of So Vain Books, for two years now as menswear fashion editor, and the idea of So Vain Books is an extension that was needed in the publishing landscape. In fact these days companies need to be multi-channel, not only online but in printed form too, and So Vain Books is going to explore and develop a fairly new editorial genre. So I wish good luck to So Vain Books and looking forward to seeing their first ever title!















Le Felpe di Stella Jean, Jo No Fui e Kristina Ti per Oxfam e Coin.


Lanciata ieri nello store Coin di Milano V Giornate la capsule collection p/e del progertto 'The Fashion Circle' che in collaborazione con Oxfam e Coin raccoglie fondi per sostenere progetti di solidarieta' e sviluppo a favore delle donne in paeasi come lo Sri Lanka e la Palestina. L'intento e' quello di dare a comunita' 'minoritarie; ( per numero) i mezzi per raggiungere l'indipendenza economica ed uscire la circolo visiozo della poverta'. Alle donne tamil saranno insegnati infatti i pricipi dell'agricoltura biologica e alla comunita' beduina della periferia di Gerusalemme verranno fatte recuperare usanze di artigianato tessile e delle lavorazione della lana per produrre tappetti ed oggetti da rivendere nei mercati locali.



Ma passiamo ora all'aspetto fashion! Le tre felpe, prodotte in Italia  e create appositamente da Stella Jean, Alessia Giacobino di Jo no Fui e Kristina Ti, saranno in vendita al prezzo di €45 negli store Coin, hanno stampe che rappresentano l'idea dell'allaenza tra donneche si battono a favore dei dirittti delle donne.
La felpa come capo 'icona' e' ormai stato sdoganato da un paio di stagioni dopo che l'onnipresente felpa Kenzo ha invaso lo street style di tutte le fashion week, oltre ad inserirsi nel mcaro trend del 'sport luxe' che vede, ad oggi, non solo felpe, ma anche sneakers  abbinate alla Haute Couture (Dior e Chanel).


 

Le felpe di 'The Fashion Circle' sono a stampa con lamina argentata, inchisotro con effetto lucido ricami e motici grafici, con cui ciascuna stilista ha creato, secondo il suo stile un capo da abbinate con denim e snakers, leggings, o per darglu tono 'luxe' con pantaloni a sigaretta e pumps. Le tre felpe sono cosi' diverse tra loro che facilemnete incontreranno in gusto di un vasto pubblico. Dai colori e  la giustapposizione di stampe di Jo No Fui al gusto '70 di Kristina Ti si arriva alla 'regina di cuori' di Stella Jean.




March 1, 2014

H&M Studio Collection FW14-15


Se Londra ha Topshop Unique che sfila alla Fashion Week, Parigi da questa stagione in poi ha H&M che sfila con H&M Studio, il nome delle nuove colleizoni stagionali che andranno in passerella di stagione in stagione. Il cerchio cosi' si chiude e il confine tra fashion brands e high street diventa sempre piu' labile; se da una parte le collaborazioni tra designers e fast fashion ( l'ultima e' Isabel Marnt per H&M, Meadham Kirchhoff per Topshop o Peter Pilotto per Target) sono ormai un appuntamento fisso, i brand di high street di volta in volta hanno imparato da queste collaborazioni come creare un 'upgrade' all'interno della loro offerta.
-------------------------
If London has got Topshop Unique that shows during its Fashion Week, Paris from this season has H&M that show with H&M Studio, the name of its seasonal collection that from now on will show on the catwalk season after season. The circle is closed now and the divide between designers brands and high street becomes ever so invisible; if one one hand collaboration between designers and fast fashion ( the latest ones are Isabel Marant for H&M, Meadham Kirchhoff for Topshop and Peter Pilotto for Target) are an established habit, on the other hand high street brands have learnt from this collaborations how to offer an 'upgrade' withing their offering






Per la stagione Fw14-15 H&M presenta una collezione che di innovativo non ha granche', mix di maschile e femminile, slip dresses e top indossati sotto blazer e bomber jacket; cappotti di pelliccia sintetica e dettagli di paillette e pietre danno quel tocco texture che ovviamnete non puo mancare. La collezione sara' dosponibile  in 250 negozi nel mondo ed online dal 2 settembre 2014.
-------------------------
For the FW14-15 season H&M presents a collection that doesn't show anything new under the sun, a mix of masculine and feminine, slip dresses and top worn under blazers and bomber jackets; faux fur coats and sequins and stones details that give that touch of texture that, obviously, can't miss. The collection will be available in 250 stores worldwide and online  from September the 4th 2014








LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...