January 29, 2014

AltaRoma Gennaio 2014. Esme Vie e la Dolce Vita


Vincitore della scorsa edizione di Who Is On Next a pari merito con Arthur Arbesser, Esme Vie, giovanissimo brand lanciato nel settembre 2013 ha presentato la sua collezione/dichiarazione d'amore a Roma 'Whit Love To Rome', ispirata a Fellini e le Sorelle Fontana per la stagione FW'14/'15.

                                                                                             Costume de 'La Docle Vita'

Esme Vie moodboard

 
                                                                                       Abito Sorelle Fontana per Audrey Hepburn

Il DNA del marchio - silhouette ed eleganza degli anni '50 e '60 - e' piu' che presente negli outfit BCBG dall'apparente semplicita' ma che celano un preciso e certosino lavoro sartoriale ed uso di tessuti pregiati: doppio satin, doppia gabardine di satin, lana verginem baby llama e visone. I colori della peonia ispirano la palette, dalle sfumature piu'tenui del rosa alle tonalita' piu' vive del rosso. Il total look Esme Vie si completa con ballerine parisian-chic, accessori e gioielli tutti rigorosamete made in Italy. Una collezione deliziosa che dimostra come stile, eleganza e modernita' possano coniugarsi senza mandare in passerella collezioni iper-sexy/trash e dai colori shock.









January 26, 2014

AltaRoma Gennaio 2014 - Quattromani.Linearità, modernità, (sur)realtà


Secondo girono di AltaRoma e un altro (fantasctico) giro sul carosello delle collezioni pret-a-porter dei talenti di Who is On Next. Dopo San Andrès Milano ed Arthur Arbesser, le forti e le stilosissime donne di Quattromani hanno portato dato una sferzata di energia nel Complesso di S.Spirito in Sassia.
Silhouette è la parola chiave della collezione Quattromani FW14/15, linee asciutte e precise bilanciate da bluse boxy, gonne fascianti ma fluide e over coat avvolgenti.



La modernità entra in gioco nel mix di materiali e textures, presente grazie alla collaborazione con Alcantara, nei cocktail dress, mini bomber e felpe, e la surrealtà, così come lampi di colore in una palette dominata dal grigio, dal salvia ed il nero assoluto, fanno capolino grazie all'esclusiva stampa Muridae ispirata all'artista Katharina Fritsch - i ratti non sono mai stati così chic come nel mondo Quattromani :-) Una super-donna che non trascura i dettagli, nè tantomeno gli accessori, dall'iconica clutch Quattromani ( subito un 'must have' tra le spettatrici delle sfilata), dalle calzature con chiusura in cartella di Trenta7 di Eleonora Moccia ai gioielli ultra slick e chic di Giuliana Mancinelli Bonafaccia.










January 25, 2014

AltaRoma Gennaio 2014 - Arthur Arbesser, Londra, la strada e gli anni'80.

(ph. Luca Sorrentino) 

Dopo la Maria Bonita di San Andrès Milano, AltaRoma, nella sua prima giornata di sfilate, ha visto protagonista Arthur Arbessre, vincitore di Who Is On Next nel luglio 2013. Non è mai facile dopo una vittoria, creare nella stagione successiva, una collezione che sia all'altezza delle aspettative. Arbesser ci è riuscito con una sfilata dinamica, fresca, giovane ed eclettica come la Londra e lo street style da cui ha preso spunto, i primi anni '80, la muicia dei Joy Division e lo stile androgino di una giovane Diane Keaton. Ha attinto inoltre dalle sue radici austriache, muovendo, con questa collezione, i primi passi per trovare una sua identità forte.



Street wear, sportswear, post-punk e mix and match di tessuti e textures: queste le altre coordinate della collezione. Loden Austriaco e astrakan sintetico, pony skin, organza di seta trasparente e materiali techno metallici, i tessuti che concretizzano il tutto.
















AltaRoma Gennaio 2014 - Il giardino schizofrenico di Sarli

(ph. Raffaele Soccio / Luca Sorrentino)

Un brand in transizione da qualche stagione, sotto la supervisione di Alberto Terranova e per il momento un brand che naviga a vista dopo il 'divorzio' ufficiale dalla Maison a  48 ore dalla sfilata. Che dire di cio' che si e' visto in passerella? Un comunicato stampa che parla di colori della natura, di Monet. Bene. La realtà, una collezione 'schizofrenica, dalle molteplici personlità', con molti, tanti spunti tutti diversi tra loro, senza una forte coesione stilistica o tematica. Non sto criticando o mettendo in dubbio la bravura della sartoria Sarli che, giustamente, si è affacciata dal backstage a fine sfilata e si è presa, meritatamente applausi e standing ovation, ma a fronte di forti problemi interni avrei preferito che la sfilata fosse stata annulla, ma tanto di capello per la decisione di 'the show must go on'.



 




Couture con linee mood prèt-a-porter, abiti in puro stile architettonico Sarli e un abito da sposa che apre la sfilata; andando oltre questi elementi che non hanno legato tra loro, raffinatissimi e preziosissimi gli accessori, dalle scarpe alle borse, passando per i gioielli che richiamavano il motivo floreale. Speriamo che la Maison Sarli trovi un direttore creativo per la prossima stagione che possa non solo riprenderne le redini ma anche proiettarla con successo nel futuro. Qui a The Stylist Den facciamo il tifo per Sarli.

AltaRoma Gennaio 2014 -San Andrès Milano e la donna diva: Maria Bonita collection

 (Ph: Luca Sorrentino)

Anche per la sua collezione FW 14/15 Andrès Caballero attinge alle sue origini messicane. Un Messico lontano dagli stereotipi triti e ritriti, dei sombreri e dei cactus, ma una terra colma di spunti, colori e sopratutto forti contrasti e passioni. La collezione San Andrès Milano e' contraddistinta da contrasti ed emozioni, si ispira alla diva del cinema Maria Félix, conosciuta per il suo sguardo magnetico e la forte personalità.


Andrès Caballero ha preso tutti contropiede, me in primis, mandando in passerella la prima metà dei look, dai toni pastello e  bon ton, dai ricercati tessuti in crepe di lana ed effetto marmo, facendomi pensare ad una collezione dai toni gentili e romantica. Poi il colpo di scena! La donna BCBG diventa femme-fatale, una dark lady che indossa meravigliosi capotti e abiti neri punteggiati da ricami luccicanti ed oversized.
Maria Bonita, una collezione forte ed ispiratissima, che segna un progresso  importante per la visione creativa di del brand San Andrès Milano.









LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...