January 31, 2013

AltaRoma AltaModa 2013 - Abed Mahfuz ed il Charming Chic


La natura ha ispirato molte collezioni in quest'edizione di AltaRoma; dopo le rose di Giada Curti, la monstera di Nino Lettieri e il fiordaliso di Balestra, hanno brillato in passerella i cristalli e le gemme di Abed Mahfuz. A seguire la scorsa collezione, Barocco Contemporaneo, lo stilista libanese ci presenta il suo Charming Chic - cristalli, gemme, fiori e trasparenze che creano una donna aristocratica e moderna.



 
La silhouette, sempre femminile ed elegante, viene accentuata dal 'peplum mermaid', rivisitazione Haute Couture del peplum trend, e dalle applicazioni floreali che danno un tocco leggero ai lungi abiti da sera.









January 30, 2013

Origo by Giuliana Mancinelli Bonafaccia - La collezione


Ph: Elenora D'Urbano

Una settimana fa vi avevo dato una piccola preview della collezione Origo di Giuliana Mancinelli Bonafaccia. Ecco ora tutte le immagini scattate durante l'evento svoltosi io 28 gennaio all'interno del calendario di AltaRoma AltaModa 2013.

Una collezione unisex, grafica e lineare, indossabile tutti i giorni ma non per questo meno curata nel dettaglio e di qualita'. Infatti grandissima cura, come sempre, e' dedicata non solo al design, ma ai materiali - pelle stampata a effetto razza ( un must in ogni collezione della designer), pelle e cuoio intrecciato - ed ai colori - nero, cuoio naturale, bronzo giallo e turchese.



A completare il mood della collezione scarabei, piramidi, freccie e borchie, tutti in argento bagnato ed il concept store Presqu*Ile trasformato grazie ad un'istallazione geometrica e colorata  ispirata all'artista James Turrell.







AltaRoma AltaModa 2013 - BeBlue Be Balestra

Ph. Raffaele Soccio / L. Sorrentino

Ho aspettato la fine di AltaRoma e che fossero disponibile le immagini del''evento BeBlue BeBalestra per questo post 'doppio' - sulla collezione che ha sfilato in passerella e l'evento, ambedue dedicati  a blu elettrico - colore caratterizzante della Maison - che la fa da padone 

La sfilata di Balestra infatti e' stata caratterizzata da questa vivavicissima tinta di blue e dal fiordaliso che ha dato allo stilista anche spunti per ricamare e decorare i suoi abiti. Tanto blue e bianco che fa risaltare la monoromia ancor di piu' come la tela pilita di un quadro.




Ma l'innovazione, la novita' ed una ventata di freschezza - sempre ben accetta e desiderata ad AltaRoma - e' stato l'evento BeBlue BeBalestra, che ha visto undici nuovi talenti del fashion design reinterpretare e creare abiti ed accessori nell'iconica tinta.

Dai lunghi abiti da sera di Alessandro D'Amico e Caterina Gatta a quello appena sopra o sotto il ginocchio di Angelos Bratis, San Andres Milano e Sara Lanzi passando per i capispalla di Coverlab by Marco Grisolia e Carta e Costura: una varieta' di stili e proposte che dimostra non solo attenzione e rispetto per la tradizione ma anche vero talento e personalita'.
Curatisimi, di impatto e moderni anche gli accessori: le borse di Benedetta Bruzziches e Greta Boldini, fino ai wedge boots di Charline De Luca a Giulia Gobbi.


E' stato veramente 'elettrizzante' (!) vedere - anche solo online, ma a luglio ci saro' di persona a Roma eh! - quanto potente e semplicemnete bello sia il connubio tra tradizione ed innovazione che, in casi come questo evento, non sono solo parole ma una realta'. Spero vivissimamente che si ripetano eventi del genere e che le Maison storiche di AltaRoma si aprano alla nuova linfa e creativita' della nuova generazione di fashion designer.

ph. Emiliano Ceccarelli / Luca Sorrentino

















January 29, 2013

AltaRomaAltaModa 2013 - Vincitori Talents 2013


 ph. Raffaele Soccio / L. Sorrentino

Decretati ieri pomeriggio i vincitori di Talents 2013 , il conscorso di AltaRoma in collaborazione con l'Accademia di Costume di Moda, che non solo scopre talenti, ma li guida e li promuove nel difficile cammino del fashion system. La sfilata dei Talents 2013, con una giuria di altissimo livello tra cui Sara Maino di Vogue e Livia Carmini di Haute Couture Valentino, ha assegnato il primo premio a Francesca  Della Valle per la sua collezione uomo 'Degrade''; il secondo posto e' andato  a Marco Marrone e la sua collezione donna 'Imprinting' e il terzo post ex-aequo a Valerio Forleo per Back to the Future e Marzia Graziani per Whitenesshirt.
Andiamo a vedere un po' piu' nel dettaglio le collezioni premiate.


Degrade' - Francesca Della Valle.
Gia' vincitrice questa estate a Riccione Moda Italia nella categoria intimo e swimwear, Francesca Della Valle ha convinto la giuria una collezione uomo  in equilibrio tra artigianalita' ed innovazione.
Materiali tinti a mano e combinazioni di colori studiatissime caratterizzano i cinque outfit presentati in passerella.




 Imprinting - Marco Marrone
Giocando con i molteplici significati del termine 'Imprinting', Marco Marrone presenta una collezione grafica e asciutta dove le stampe sono protagoniste senza bisogno di essere chiassose. Un gioco di sovrapposizioni di sete rende ancora piu' leggeri ed eleganti gli outfit in passerella.



Whitenesshirt - Marzia Graziani 
Una brillante rivisitazione della camicia bianca, uno dei capi 'must' di ogni guardaroba, caratterizza gli outfit di Marzia Graziani. L'apparente semplicita' della camicia e del total white diventa eleganza e raffinatezza quando l'essenza diventa spunto per un outfit 'one in all' come quello proposto qui sotto.


Back to the Future - Valerio Forleo
Ritorno al futuro per la collezione di Valerio Forleo con  un mix equilibrato e preciso di contrasti in tutte le sue varianti; dai materiali alle forme e nei colori  alternati a flash metallici.



January 28, 2013

Designer's Profile Project - Daniella Christina



Here we are with the second round of my Designer's Profile Project. Last week we kicked off with the Italian designer Caterina Gatta, this time it's the turn of a British designer: Danielle Christina Timms and her label Make & Believe by Daniella Christina
I first came across her designs last June, during a Charity Fashion Show here in Brighton, then a couple of months later I used some those designs to style the  commissioned 'New Vintage' shoot.
Let's start with the Profile and the interview.

1)  A brief introduction about you, the label, the kind of designs/garments you create, where are you based.

I'm  the founder of fashion label, Make & Believe by Daniella Christina.It's a womens wear label, inspired by vintage tailoring and heritage. 
It stands to 'Make' unique distinctive clothes and 'Believe' in individuality and one's self. The label is for those that believe in what they wear and a label with enduring style and quality. A well made vintage/ tailored garment can last centuries and have sustainable style so I always strive to create that vision.

2) Who's your typical customer.
The label is for independent , strong and elegant women ('No frills and bows' ) and it brings unique, quality vintage inspired designs to the modern women.



3)What's your concept of fashion and what's your relationship with the fashion system (i.e. fashion show, shooting, stylists, press, etc...)
I find creating a concept that can be elaborated into design, liberating. Seeing the process through from start to finish is a craftsmanship and I enjoy working in the studio constructing the garments and styling on photo shoots.

4) Projects for 2013.
The year is still young and has a lot to offer. I'm planning on spending sometime in Italy (I'm a quarter Italian) as I find the country exquisite and inspiring. I love Italians work ethic, hand made couture products and style.

5) Where to see and buy your collections.
www.daniellachristina.com

The label is running a fashion illustration competition. If you're insteresedt read the details here
https://marketplace.asos.com/boutique/daniella-christina/blog/dc-fashion-illustration-competition
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Eccoci con la seconda intervista del Designer's Profile Project. La scorsa settimana abiamo inziato con la stilista italiana Caterina Gatta, questa volta e' il turno di una stilista inglese: Danielle Christina Timms e del suo macrhio Make & Believe by Daniella Christina.

Ho potuto vedere i suoi abiti per la prima volta lo scorso giugno, durante il Charity Fashion Show qui a Brighton, poi un paio di mesi dopo ho usato alcune sue creazioni per lo styling dell'editoriale 'New Vintage'.
Ma inziamo ora con l'intervista.


1)  Brevissima introduzione su di te, il tuo marchio, stile dei tuoi capi, dove lavori (citta')
Danielle Christina Timms e' la mente dreativa del marchio Make & Believe by Daniella Christina. Marchio di abbigliamento da donna, ispirato dall'a sartorialita' vintage. Lo scopo e' quello di creare (Make) abiti unici e di credere (Believe) nell'individualita' di ciascuno. Il marchio e' per tutti coloro che credono i cio' che indossano ed e' sinonimo di stile e qualita' che durano nel tempo. Un capo vintage/sartoriale dura per sempre ed e' sostenibile. Daniella Christina e' sempre tesa alla ricerca di questo scopo.

2) Quale la tua cliente tipica/ideale?
Il marchio e' per una donna indipendente, forte ed elegante ( niente fronzoli e fiocchetti). Il mio marchio rendere accessibili creazioni uniche, di qualita', di ispirazione vintage per la donna moderna.


3) La tua idea di moda ed il tuo rapporto con il fashion system ( trend, sfilate, eventi, lookbook, fotografi , stylist etc...)
Trovo estremamente liberatorio il processo che va dal creare un concetto ed elaboralo in un abito. Mi da grandissime soddifazioni partecipare a tutte le fasi che coinvolgono il mio lavoro, dal lavorare nel mio laboratorio allo styling dei miei lookbook.


4) Proggetti per 2013.
L'anno e' ancora giovane. Sto pensando di passare un po' tempo in Italia ( sono per quarto italiana)visto che la trovo un paese squisito e ricco di ispirazione. Ammiro l'etica al lavoro, lo stile ed i prodotti fatti a mano italiani.


5) Dove vedere ed acquistare le tue creazioni ( stockisti, sito, etc...)
www.daniellachristina.com

Il marchio ha indetto una gara di fashion illustration. per tutti i dettagli leggere qui:
https://marketplace.asos.com/boutique/daniella-christina/blog/dc-fashion-illustration-competition


Creative Team:
Photography: Yuji Watanabe
Styling: Dario Bentivegna
Hair: Masanori Yahiro
Make-up: Mai Kodama using Obsessive Compulsive
Model: Bree (Sapphires Model Management)




LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...