July 29, 2012

R.A.R Fashion S/S 13 Jewelry Collection and Give away





I'm happy  to introduce you to the latest fashion project by R.A.R Fashion: the S/S 13 jewelry collection 'Made from Within'. I personally know the creative force behind R.A.A Fashion, Ryan, worked and styled for him a few times already and ,even if it's almost impossible to explain it with words, I can tell you that he always puts a lot of passion and energy in every project and all the R.A.R Fashion products.
The collection is an ongoing project that will be updated with new products every month on the Official R.A.R Fashion Jewelry website: www.rarfashionjewelry.bigcartel.com till the end of year. 
This Collection is all about statement pieces, offers a variety of beautiful, options for your spring / summer wardrobe. The Label has played with a lot gold, feathers, beads and charms. 

Sono veramente contento di potervi presentare l'u;ltimo progetto di R.A.R Fashion: la collezione di gioielli S/S13 'Made form Within'. Conosco personalmente la forza creativa dietro R.A.R Fashion, Ryan, ho lavorato e fatto styling per lui alcune volte e, anche se e' quasi impossibile descriverlo a parole, vi posso dire che mette sempre tantissima passione ed energia in ogni suo progetto e in tutti i prodotti R.A.R Fashion.
La collezione e' un progetto in divenire che sara' aggiornato con nuovi prodotti ogni mese sul sito ufficiale di R.A.R Fashion www.rarfashionjewelry.bigcartel.com fino alla fine dell'anno.
La collezione e' caratterizzata da 'statement pieces' che vestono e completano un outift, con materiali diversi come oro, piume, perline e charms.




If you want to grab some pieces for free you have the chance to enter a give away!
Se vuoi vincere alcuni pezzi della collezione c'e' la possibilita' di partecipare ad un give away!


Give-away info :
Follow R.A.R Fashion Twitter : https://twitter.com/ rarfashionLike R.A.R Fashion on Facebook : http://www.facebook.com/ rarfashionpageGiveaway Ends 31st of Aug 2012 at 9am GMT. 



Shot by Duncan Telford
Creative director:Ryan Anton ReidModel: Neringa EndriuskaiteJewlery: R.A.R FashionMUA and Hair : Carla Araujo

R.A.R Fashion Website: www.wix.com/rarfashion/fashion
R,A,R Fashion FB: http://www.facebook.com/pages/RAR-Fashion/175143732576988
All you have to do to enter is : 


July 28, 2012

Kitty and the Bulldog: Lolita Fashion at the V&A


As you know I spent a great day at the V&A a couple of days ago at the V&A to make up for a postponed fashion shoot. As well as drooling over the permanent fashion collection, I also wandered through a couple of temporary displays as part of the British design season at the V&A. In the room dedicated to Japan (ground floor) there is a display dedicated to the influence of Britain upon the distinct Japanese Lolita fashion. From Victorian inspired looks through Alice in Wonderland, the Gothic and Punk movement I found the display really informative as well as deeply beautiful.

Come sapete ho passato una giornata fantastica al V&A un paio di giorni fa per rimediare ad uno shooting che mi e' stato spostato all'ultimo momento. Oltre ad ammirare la collezione permanete di storia della moda, ho gironzolato anche tra un paio di allestimenti temporanei, parte della stagione che celebra il design britannico al V&A. Nella stanza dedicata al Giappone (al piano terra) c'e' un allestimento dedicato all'infuenza dell'Inghilterra sul look Lolita. Da outfit ispirati al periodo Vittoriano attraverso Alice ne Paese delle Meraviglie,il movimento Gotico e Punk, ho trovato l'allestimento molto istruttivo e veramente bello.

July 27, 2012

Fashion at the V&A


Yesterday I was supposed to be shooting in Brick Lane but a last minute change of plan (the shoot is pushed back to next week), meant that I had already spent some money on the ticket to London, so I decided to 'pop in' the V&A, as I knew that there were quite a few things going on. The fashion section had been refurbished and opened in May and that was the first thing I went to see , as when I moved to the Uk a year ago it was closed and I never seen it before. The display has a great variety of garments, from the 1750 the 2010, and whether you're into fashion or not it's a great opportunity to see upclose some of the fashion names that made history. The panels with explanations of the fashion periods are quite informative for the general public and if you're part of the fashion pack it's stuff you do know already. Nevertheless I really, really appreciated the quality and the quantity of the garments on show. Here just a selection of my favourites.

Ieri avrei dovuto scattare a Brick Lane ma un cambiamento dell'ultimo minuto ( shooting rimandato alla settimana prossima) mi ha visto spendere un bel po' per ol bilgietto del treno per Londra, quindi ho deciso di 'fare un salto' alla V&A, visto che c'erano un bel po' di cose interessanti da vedere. La sezione riguardante la moda e' stata ristrutturata e riaperta a maggio, ed e' stata la prima cosa che sono andato a vedere poiche' da quando mi sono trasferito in Inghilterra un anno fa e' sempre stata chiusa e non l'avevo mai vista. Ci sono una gran varieta' di capi in mostra, dal 1750 al 2010, e sia come appassionati di moda che non sia ha l'opportunita' di vedere da vicino alcuni dei nomi che hanno fatto la storia della moda. I pannelli esplicativi sono molto informativi per un pubblico di non addetti e se si e' parte del mondo fashion, sono informazioni che si conosco gia'. Comunque, ho veramente aprrezzato la qualita' e la quantita' dei capi in mostra. Ecco una selezione dei miei preferiti.

July 23, 2012

Retro Red




I don't usually post picture of what I'm wearing but this time I was so happy with my latest shopping finds that I want to share them with you. Brighton is quietly working it's retro magic on me now and after browsing throughly in Beyond Retro, I did find this great visor and the stripey top. The visor was on my wishlist since I saw it on the S/S Marc by Marc Jacobs show and the top? Well...a  nautical/navy stripes are staple summery look :-) The matching of the colour is not intentional but I'm quite pleased with it too :-))

Normalmente non posto foto di cio' che indosso ma questa volta sono talm,ente soddisfatto dei miei ultimi acquisti che volgio condividerli con voi. Brighton mi ha finalmente colpito con il suo incantesimo retro e dopo aver spulciato laboriosamente da Beyond Retro, ho trovato questa visiera fichissima e una maglia a righe. La visiera era nella mia wish list da quando l'ho vista sulla passerella S/S di Marc by Mar Jacobs ed il top? Beh...le righe nautiche/marinarette sono un classico dei look estivi :-) La coordinazione del rosso non e' intenzionale ma mi piace assai :-)) 





July 20, 2012

Ready, steady...Olympic 'style'!


What you're looking at above is not a promotional picture of the Olympics or a patriotic UK fan jumping, but the advert for a Union Jack patterned suit, courtesy of Metal Suits (yes...it's a real company!).
The Union Jack mania started back in June for the Queen Diamond Jubilee and hasn't stopped since. Museums and fashion companies are trying to cash in the Olympics as well and, because the Olympics circles are copyrighted, they back at exploiting the Union Jack design that does the work really well.
The results? Not sure. Have a look by yourself.

Cio' che state guardando qui sopra non e' un'immagine promozionale delle Olimpiadi ne' un fan partiota che salta, ma la pubblicita' di un completo a stampa Union Jack (il soprannome della bandiera britannica), grazie a Metal Suits (si...e' un'azieda reale!).
La mania della Union Jack e' cominciata con il Giubileo di Diamante della Regina a giugno e da allora non si e' fermata. Musei e aziende di moda stanno cercando in tutti i modi di trarre profitto dalle Olimpiadi e, visto che i cerchi olimpici sono protetti da copyright, sfruttano il design della Union Jack che funziona davvero bene.
I risultati? Non ne sono sicuro. Date un'occhiata da voi.


July 18, 2012

Summer style Remix





Caffe' Burlesque by Sentieri Preziosi


E' ormai un anno che sono  a Brighton e le influenze retro/vintage sono diventate ormai pane quotidiano per i miei occhi e del mio gusto. Anche se non e' di Brighton, ma italianissimo, vi presento il brand Sentieri Preziosiche ha lanciato una collezione ispirata al Burlesque, che ormai da qualche anno ha (ri) preso piede un po' in tutto il mondo. Scoprite da voi le caratteristiche della collezione e laciatemi dire, in ultima battuta, che oltre che dal design dei gioielli, sono rimasto positivamente attratto dalle foto promozionali che, in linea con il tema, ritraggono donne normali,curvy e femminili.

Ispirata alla rivisitazione francese del New Burlesque di matrice statunitense la nuova collezione Sentieri Preziosi S/S 2012 “Caffè Burlesque” e gioca con i temi della seduzione e della femminilità. I gioielli della Maison si fanno beffa delle sole pietre preziose e delle lavorazioni sofisticate dei monili  dai prezzi inaccessibili per abbracciare, invece, gli smalti “meno pretenziosi”, le perle più irregolari, le spille da balia che chiudono i corsetti della ballerine, le foglie delle piante bagnate in oro e utilizzate anch’esse come pendenti.





Una collezione giocata sul gusto fantasioso e retrò delle  inaccessibili muse del burlesque, con orecchini a forma di sgargianti orchidee, camelie in fiore come spille da giacca o da corsetto, nappine di seta sotto le collane composte di colorati fili di raso.
I colori fanno da padroni e si impongono senza alcun timore, anche con accoppiamenti insoliti e persino audaci: giallo e fuxia, arancio e rosso, viola e azzurro, rosa e nero e ancora tanto verde, verde mela, verde bosco, verde acqua e verde petrolio.




July 14, 2012

The 50 best Italian fashion blogs - Reflections



For the forth month in a row Les Cahiers Fashion Marketing has been producing and publishing the 50 best Italian fashion blogs ranking according to strict numeric parameters. Since it began The Blonde Salad by Chiara Ferragni is being on top almost every time (Rock'n Mode by Laura Manfredi was 1st in Febraury) .What's quite interesting about the ranking, it's the string of  debates and controversies that follow after it's publishes and by now I personally find them irrelevant.
Comments usually bash the blogs that made it to the top and say that number don't automatically always reflect quality - which (in principle) is obviously true.

Per il quarto mese di fila Les Cahiers Fashion Marketing ha prodotto e pubblicato la classifica dei migliori 50 fashion blog italiani secondo parametri numerici chiari e dichiarati. Da quando tutto cio'e' iniziato The Blonde Salad di Chiara Ferragni e' stato quasi sempre in cima (a febbraio il primo posto e' stato di Rock'n Mode di Laura Mnafredi). Cio' che e' interessante della classifica, e' la scia di dibattiti e polemiche che ne seguono e che ad oggi, personalmente trovo irrilevanti.I commenti infatti di solito mirano a criticare ferocemente i blog che sono al topo della classifica e dicono che i numeri non necessariamente riflettono la qualita' dei contentuti - il che (in pricipio) e' ovviamente vero.

July 12, 2012

AltaRoma Luglio2012. Barocco Contemporaneo per Abed Mahfouz

ph. Raffaele Soccio / L.Sorrentino

Un omaggio a Roma ed uno degli ultimi movimenti culturali che unirono l'Europa. Con la collezione Aw12 Barocco Contemporaneo, lo stilista libanese, Abed Mahfouz, uno dei nomi storici delle passerelle di AltaRoma, e' di nuovo ponte tra l'Occidente e l'Oriente.

July 11, 2012

AltaRoma Luglio 2012. Hyparhedra Capsule Collection by Giuliana Mancinelli Bonafaccia

Photo Credits:Eleonora D'Urbano

Vi avevo presentato un paio di settimane il concetto, l'idea e l'ispirazione della collezione di gioielli Hyparhedra di Giuliana Mancinelli Bonafaccia. Sono molto contento (anche per me) di potervi mostrare questa meravigliosa capsule collection, composta da 5 pezzi unici, in carbonio, argento e galuchat.
La presentazione della collezione, ispirata all' hyparhedra (un origami in 3D) e agli studi preliminari del Bauhaus, e' avvenuta nel Design Store Presqu*ile della designer, in Via del Corallo 19,  allestito con maxi hyparhedras ed i prototipi dei gioielli in carta ed in ottone: un modo interessante ed intrigante per scoprire come effettivamenete vengono realizzati i gioielli, dopo che e' scattata l'ispirazione.



AltaRoma Luglio 2012. La Regina del Circo di Giada Curti

ph. Luca Latrofa - Gianni Catani / L.Sorrentino

Solamente l'AltaModa e' capace di trasformare un mondo da favola in mondo reale, almeno per il tempo di una sfilata. Giada Curti ha portato 'in passerella' nei parco dei daini di Villa Borghese il mondo del circo e la sua regina. 'La Regina del Circo' infatti e' il titolo della collezione AW12 dell'Atelier Curti.

July 10, 2012

AltaRoma Luglio 2012. Luigi Borbone e lo spazio dell'anima

Picture credits: Luca Latrofa/L/Sorrentino

Dopo le suggestioni nordiche della collezione AW12, ispirata al pittore norvegese Odd Nordum, Luigi Borbone prosegue il suo cammino stilistico volgendosi verso il pittore astratto italiano, Alberto Burri e le sue tele dense di materia, di spaccature, imperfezioni e bruciature.
Lo spazio dell'anima, nome dell'evento con cui ha presentato una preview della collezione SS13 ha molteplici significati. A partire dalla location, il suggestivo Acquario Romano dove e' stata allestita un'istallazione che ha unito spazialita', performance sonora e video art. Spazio dell'anima sono anche gli abiti della collezione ed il corpo che come le tele di Burri, si carica e si 'veste' di materia.

AltaRoma Luglio 2012.In fondo al mar con Gianni Molaro


Picture credits: Luca Latrofa/L/Sorrentino

Cosa aspettarsi dalla Art Couture di Gianni Molaro dopo aver visto la sua scorsa sfilata ispirata alle varie sfaccettature della crisi? Dalla rielaborazione di un concetto ad un'ispirazione 'terrena' anzi acquatica, per la collezione SS13; abiti che trasformano la donna di Gianni Molaro un pesci colorati e trasparenti, ricci . creature marine impalpabili fino alla sopresa della donna squalo. Solo apparentemente. Aperto il cappotto ne emergerge una sirena. Originalissimo il trucco che trasforma le bocche delle modelle in pesciolini rossi, carichi gli occhi e le sopracciglia che spariscono nel grigio perla e le orecchie, allungate artificialmente, adornate da orecchini che ricordano una preziosa scogliera.
Il tutto, ovviamente, in salsa Couture in cui organze tulle, crinoline, pailettes, plissettature e ricami, sono forma e sostanza della collezione, sempre a rischio di passare in secondo piano rispetto alla volonta' di stupire ed uscire dagli schemi. Che sia l'ennesimo 'burla' di Gianni Molaro nei confronti di chi guarda  i suoi abiti e delle'establishment della moda?













July 9, 2012

AltaRoma Luglio 2012. Le seducenti borse di Benedetta Bruzziches


Sara' che non sono nell'occhio del ciclone di AltaRoma quest'edizione, sara' che Who Is On Next migliora di anno in anno ma il mio 'stylist eye' sembra essere attratto verso quei partecipanti che non hanno vinto (vedi Suzanne Susceptile) ma stanno comunque riscontrano un ottimo successo di pubblico e di stampa. 
E'da un bel po' che seguo il lavoro di Benedetta Bruzziches, da quando mi sono affacciato al mondo fashion, attraverso Facebook, commentando e cliccando spessissimo 'Mi Piace' sulle foto delle sue creazioni. L'apice di questa mia passione, quasi da stalker virtuale e' iniziata con la sua collaborazione con Caterina Gatta la scorsa stagione ed ha raggunto il climax ora con Who Is On Next.

La collezione  'L'arte della gioia', costitutita di borse, visiere e libri (diari o agende, credo) e' un inno alla bellezza fisica, della donna e del mondo, simboleggiata dagli occhi e dalle bocche che abbelliscono le creazioni di Benedetta Bruzziches e che, dalle foto che vedo, rispecchiano anche il suo essere solare, sorridente e, ne deduco, sempre piena di ottimismo e gioia per la vita e per il suo lavoro.
Vi incoraggio vivamente ad andare sul sito, a leggere la storia del marchio, ad apprezzare il lavoro artigianale del brand e fare una visita allo studio a Viterbo. Da romano e laziale (non ins enso calcistico) all'estero sono veramente orgoglioso che un brand locale stia avendo successo e sia conosciuto sul territorio nazionale ed oltre.









Photo credits: G.A.R.B.O Communications

Louis Vuitton/Kusama lookbook


Finally we have come full circle with the Vuitton/Kusama collaboration...in terms of pictures I mean. After a tasty preview of the looks back in May, now the whole lookbook is out :-) I don't usually publish entire lookbooks but I'm a big fan of Marc Jacobs ( as you know) and then in this specific case, I really admire how he found a way to translate Kusama spots into wearable clothes and accessories, going beyond the 'limits' of his previous collaborations with Murakami and Sprouse, having to rely on the iconic status of the Vuitton bag. Sorry for the pics and dots overload but it's worth it.
I wonder what Kusama would think of the models with a short bob like her.

Finalmente si chiude il cerchio della collaborazione Vuitton/Kusama...per quanto riguarda le immagini, intendo. Dopo la succosa preview di maggio, ora tutto il lookbook e' online :-) Di solito non pubblico lookbook interi ma sono un fan di Marc Jacobs (come sapete) e in questo caso specifico poi, ammiro il modo in cui sia riuscito a tradurre i pois di Kusama in acessori e abiti portabili, andando oltre il 'limite' delle sue collaborazioni precedenti con Murakami e Sprouse, dove faceva leva sullo status delle borse Vuitton.Mi scuso per la mole di foto e pois ma ne vale la pena.
Chissa' cosa ne pensa Kusama delle modelle dal taglio a caschetto come lei.



















LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...